22 Gennaio 2019
[]

Eventi e attività sul territorio
www.ecocerbaie.it

campi solari a maiano!!

27-06-2016 / 01-07-2016 - Eventi
Lun
27
Giu 2016
orario: Dalle 9.00 alle 17.00
dove: Maiano - Fiesole (Fattoria di Maiano)

Il costo è pari a 200,00 euro alla settimana comprensivi di attività, visite guidate e pranzo.

Dalle 9.00 alle 17.00.

info e prenotazioni info@ecocerbaie.it o 340 3460589 Massimiliano

Progetto Naturavventura16, Campi Solari Fattoria di Maiano

Attraverso un approccio ludico/didattico, queste giornate di campo estivo, si pongono l´obiettivo di far vivere i ragazzi giornate.... fuori dal comune, in simbiosi con la natura, ma anche della storia. All´interno del campo, oltre alle escursioni ed ai momenti dedicati all´ambiente ed alla storia del territorio, vengono realizzati con i ragazzi attività di gruppo e dato molto spazio a giochi, antichi e nuovi.

Educazione Ambientale La parte "educativo-ambientale" all´interno di questo progetto, è volta alla formazione di una coscienza ecologica legata ai fattori percettivi e conoscitivi delle tematiche naturali coadiuvato dalle attività ludiche e teatrali. Storia locale, conoscenze puntuali del territorio, natura, luoghi.
Lo scopo ultimo è quello di intervenire sul piano dell´informazione e dell´educazione ad un comportamento sostenibile nei confronti di quello che ci circonda.

Sono previste escursioni nel territorio delle due ANPIL. L´utilizzo del contesto esterno, dell´ambiente circostante, sarà il pretesto per imparare divertendosi, rispettando le esigenze di condividere esperienze e spazi sociali e comuni all´interno del gruppo. Questo taglio proposto per campi, vuol anche tenere in considerazione l´idea del gruppo, del progetto, di un obiettivo raggiungibile nel lasso di tempo del campo. L´utilità sociale del progetto emerge in modo chiaro, in quanto molti ed importanti sono i risultati attesi ed i benefici previsti, tanto in riferimento ai singoli utenti, quanto alla comunità intera.

Gli obiettivi da perseguire sono:
imparare a conoscere l´ambiente in cui viviamo
acuire i sensi per meglio apprezzare la natura intorno a noi
conoscere l´ambiente per rispettarlo e conservarlo
far stare i ragazzi a contatto con la natura in tutte le sue forme
riappropriarsi delle antiche conoscenze sulle erbe
imparare a vedere i luoghi in cui viviamo con occhi diversi.

Camminare apprendere e fare. Esperienza conoscenza e manualità.



Una peculiarità metodologica nel presentare i contenuti didattici ai ragazzi, cui si farà ricorso per tutta la durata dei campi, starà nello stimolare in loro la curiosità su quanto li circonda, nel far scoprire quanto siano importanti i cinque sensi per una conoscenza completa dell´intorno, puntando sul divertimento e la piacevolezza che un pieno contatto con la natura può dare.

Ogni settimana da "5 giorni" potrà proporre 4 giornate TIPO più la caccia al tesoro del venerdì.

Le giornate TIPO da proporre settimanalmente.

Giochi ... come una volta - Il mondo dei burattini (per i più piccoli)
Tale giornata, volta a rispolverare i giochi di una volta, avrà come finalità quella di coinvolgere i ragazzi in attività di gruppo nelle quali mettersi in gioco, stimolando le loro abilità logiche, creative, fisiche e di collaborazione. Essi, in tal modo, faranno l´esperienza di una dimensione del divertimento i cui protagonisti saranno loro stessi ed il gruppo; i ragazzi, divisi in squadre, si cimenteranno in scacchi, dama e calcio balilla, lancio di precisione, gioco della bandierina, tiro al bersaglio, corsa a tre gambe, tiro alla fune etc.

In alternativa, per il gruppo dei più piccoli, si proporrà la realizzazione di un Teatrino dei burattini: il burattino, oltre ad essere il prodotto di una vera e propria attività di artigianato, rappresenta uno strumento didattico polivalente; la costruzione di esso, qualunque sia la tecnica prescelta, impegna in un´attività manuale e plastico-pittorica sicuramente piacevole e stimolante, in grado di sollecitare la curiosità e sviluppare l´autostima dei ragazzi, anche di coloro che presentano fattori di disagio in età adolescenziale. Per quanto riguarda l´organizzazione del teatrino dei burattini, si va incontro alla necessità di collaborare con gli altri per dare vita ai vari personaggi della sceneggiatura, inventata o scelta tra i tanti classici; cooperare per costruire il teatro vero e proprio, con tanto di progetto per proscenio, quinte e scenografie, reperendo e assemblando materiali di fortuna.


Giornata della Natura.
La giornata sarà introdotta da un momento di didattica in aula per spiegare ai ragazzi le basi dell´Ecologia e degli Ecosistemi presenti nel territorio in cui saremo ospitati. Il gruppo percorrerà il sentiero che conduce a Monte Ceceri e da qui continuerà fino a raggiungere le antiche Cave. Durante il cammino i ragazzi saranno coinvolti in attività di scoperta "inconsapevole" di elementi di botanica, di zoologia, di ecologia e geologia. Una peculiarità metodologica nel presentare i contenuti didattici ai ragazzi, cui si farà ricorso per tutta la durata dei campi, starà nello stimolare in loro la curiosità su quanto li circonda, nel far scoprire quanto siano importanti i cinque sensi per una conoscenza completa dell´intorno, puntando sul divertimento e la piacevolezza che un pieno contatto con la natura può dare. Con tale strategia i ragazzi diventeranno esploratori dei luoghi, attori nel processo di apprendimento.
La sera in aula si svilupperà la presentazione e la sperimentazione visiva, tattile, olfattiva del materiale raccolto durante la giornata.

Giornata della Fattoria Didattica
Quali sono gli animali della fattoria? Breve introduzione e prosecuzione della giornata con visita presso i recinti degli animali.
Attraverso percorsi che si snodano lungo tutta l´azienda passeremo tra gli olivi ed osserveremo da vicino i nostri animali: anatre, oche, capre, struzzi, asini dell´Amiata e mucche di razza limousine e molti altri ancora.

Botanici per caso: alla scoperta delle piante lungo i percorsi del Botanic garden della Fattoria di Maiano
La giornata dedicata al Giardino botanico sarà introdotta da un momento di didattica svolto in aula dove gli educatori illustreranno ai ragazzi che cosa è un Giardino botanico, le sue funzioni di conservazione e tutela, di studio e sperimentazione, di educazione e conoscenza, di salvaguardia del territorio e, non ultimo, anche di studio e conservazione della fauna minore e dell´entomofauna.
I ragazzi apprenderanno le modalità di progettazione di un Giardino Botanico e i vari ambienti naturali che in esso si ritrovano abitualmente.
Si gioca a fare i botanici nel più grande Giardino botanico d´Italia. Si osserva e di impara in natura come si distinguono le varie tipologie di piante e alla fine si crea un erbario!
Un itinerario all´interno del Parco Romantico della Regina e lungo i percorsi del Giardino Botanico. Boschi, prati, uliveti, aree umide e rupi saranno lo scenario di questa emozionante passeggiata in equilibrio tra storia e natura, immersi nella realtà di una vera fattoria. Addentrandosi nel fitto bosco di cipressi, lecci e querce del Giardino Botanico, ammireremo il suggestivo Laghetto delle Colonne, ricavato all´interno di una famosa cava di pietra serena, e la Casa del Té. Lungo il sentiero non mancheranno incantevoli punti panoramici sulla città di Firenze.


Zoologi sul campo!
L´attività inizierà con l´analisi di alcuni elementi trovati dai ragazzi nei giorni precedenti e accuratamente conservati, per risalire all´animale cui appartenevano: un nido, alcune piume, ali di farfalla, etc. Per aiutare i piccoli Sherlock Holmes saranno forniti loro manuali e guide cartacee, con le quali potranno andare alla ricerca di altre tracce.
La proposta di tale esperienza è volta a stimolare una percezione diversa della natura rispetto a quella che caratterizza le ore diurne e a cercare di alleggerire alcune paure, infondendo sentimenti di fiducia nell´altro.


Oggi si cucina noi.
Laboratorio didattico alla scoperta del grano e del farro, delle farine e dei prodotti derivati: pane, pasta e biscotti. Tale attività sarà proposta per avviare i ragazzi alla conoscenza delle principali coltivazioni del territorio e per sviluppare la loro capacità di manipolazione, sperimentandosi in un´attività risultante inedita per la maggior parte di essi. Scopo di questa proposta sarà anche porre l´attenzione su elementi che fin dall´antichità hanno rivestito un ruolo fondamentale nell´alimentazione dell´uomo ed educare ad un´alimentazione consapevole, attraverso la scoperta, il gioco, il fare e lo stare insieme.
L´attività prevederà la preparazione ad opera dei ragazzi di pane, pasta e biscotti. Essi saranno inoltre coinvolti nel gioco "Kim sensoriale" con l´intento di affinare i loro sensi, stimolando l´utilizzo dell´olfatto, del tatto e del gusto.

Giornata della Semina e della Piantumazione
Tale giornata rappresenterà il seguito della prima giornata dedicata all´Orto Botanico, durante la quale i ragazzi, in un gioco di squadra, andranno a mettere a dimora erbe, arbusti e giovani alberi che arricchiranno la collezione del Giardino Botanico della Fattoria di Maiano.

Visita ai fronti cava!
Geologia ... dal vivo. Dopo aver narrato ai discenti la storia delle cave e degli scalpelli osserveremo in diretta le stratificazioni delle rocce qui presenti e prenderemo campioni con i quali faremo tutta una serie di esperimenti per capire la tipologia delle rocce e dei minerali presenti.

Riscopriamo antichi mestieri!
Giornata creativa e didattica destinata alla scoperta delle arti e dei mestieri di un tempo, proposta per sviluppare capacità logiche, manuali e collaborative, per non dimenticare antiche attività lavorative perlopiù scomparse.
Dopo aver introdotto in aula l´argomento e proposto una dimostrazione pratica, verrà allestito un vero e proprio laboratorio artigianale, dove i partecipanti produrranno dei veri fogli di carta con le proprie mani, con strumenti semplici e facilmente reperibili.
In un secondo momento, i ragazzi testeranno la propria attenzione e pazienza cimentandosi nell´arte dell´intreccio, una delle interessanti tecniche che in passato aiutavano l´uomo a costruire oggetti d´uso quotidiano ricavandoli dalle fronde di alcuni tipi di piante arbustive.


Scienziati per un giorno. Alla scoperta degli ecosistemi che si trovano a Maiano.
L´attività permette di scoprire le complesse e misteriose relazioni tra gli esseri viventi e l´ambiente nel quale si trovano, così da allenare le capacità di osservazione e di indagine sul campo, sviluppare un approccio critico e di elaborazione, attraverso la stesura di schede per ogni ambiente incontrato nell´immensa area di Maiano. Verranno osservate tantissime forme e colori della flora e della fauna, sinonimo di ricchezza ed unicità del luogo. Nel percorso i ragazzi, divisi in squadre, raccoglieranno alcuni oggetti che poi dovranno utilizzare per creare singolari disegni, facendo buon uso di intuito ed originalità.


Ti riconosco anche se non ti vedo.
Il laboratorio inizierà con una breve introduzione didattica in aula volta al riconoscimento indiretto degli animali. I ragazzi potranno imparare a riconoscere le impronte lasciate dagli animali, i segni del loro passaggio ed accertarsi della loro presenza utilizzando tutti i sensi.
Proprio i sensi saranno risvegliati, imparando a conoscere i suoni, gli odori e i colori della natura, così il mondo in cui si ritroveranno non sarà più lo stesso.
Il percorso vuole accompagnare i ragazzi in un cammino più attento e consapevole per rievocare nozioni ed emozioni che solo la natura può dare, stimolando percezioni dimenticate o poco utilizzate.
Seguiranno giochi a tema.

Si crea riciclando!
Questo laboratorio prevede una iniziale lezione in aula per sensibilizzare i ragazzi sul problema dei rifiuti e sull´importanza del riciclaggio, in modo da donare una nuova vita agli oggetti. Una ulteriore possibilità di essere utili!
Questa attività si propone di stimolare la fantasia, la creatività, l´intuito e la manualità, realizzando qualche simpatica creazione, come mangiatoie, ripari ed altri oggetti funzionali, facendo un favore all´ambiente e usando oggetti che probabilmente non avremmo più pensato di potere usare.

Orientiamoci insieme!
Tale giornata è volta a mettere alla prova il proprio orientamento. I ragazzi, divisi in squadre, potranno imparare ad orientarsi, dotati di mappa e bussola, così da scoprire in prima persona tutte le ricchezze del parco e sfruttare questa speciale occasione per stare insieme e sviluppare spirito di squadra. Un operatore specializzato condurrà i bambini ed i ragazzi nell´esplorazione dell´Orto Botanico più grande d´Italia e ne rivelerà i segreti.

E poi ancora...
- Studio e riconoscimento delle impronte di animali
- Gioco dei suoni (versi degli animali che si possono sentire nel parco)
- Il piccolo orto dei bambini
- Creare mangiatorie/casine per uccelli/chirotteri con materiali riciclati / creare oggetti da portare via sempre con materiale riciclato
- Creare disegni con ciò che si trova nelle camminate (incollando su carta)
- Gioco dell´orienteering dotandoli di una semplice mappa.

E il venerdì... La Caccia al tesoro... e la festa finale!
Durante l´ultimo giorno di attività i ragazzi saranno impegnati in una coinvolgente caccia al tesoro, coronamento dei tornei svolti durante la giornata dei giochi e di altre gare a punti svolte nel tempo libero. Abilità, intelligenza, intuito, lavoro di squadra, una buona conoscenza dei luoghi e memoria di quanto vissuto e appreso nel corso dell´intero campo si riveleranno essenziali per la ricerca degli indizi.


Via Cave di Maiano, 2
50014 Fiesole – FI (Florence, Italy)
GPS: N 43.47.38.33° – E 11.18.14.43°

Proposte didattiche

[]

Social Networks

[icona ] [icona ]

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio